La postazione di smart working perfetta esiste?

Postazione da smartworking
Negli ultimi anni, il concetto di lavoro da remoto ha acquisito una notevole diffusione, soprattutto a seguito della pandemia, quando lavorare da casa è diventato un obbligo imposto dalle restrizioni sanitarie. Conclusa l’emergenza, ancora oggi un numero molto alto di aziende e persone continua a preferire la modalità flessibile del lavoro da casa. In Ambiente 1985 siamo esperti in arredamento per l’home office e vogliamo condividere con te alcuni consigli per creare la postazione di smart working perfetta per le tue esigenze.

6 consigli per l’arredo da smart working

Arredamento casa per smartworking
Per garantire un ambiente di lavoro produttivo e confortevole, è fondamentale creare una postazione di smart working di design che sia funzionale alle tue necessità. Ecco i nostri 6 consigli.

  • Individua lo spazio giusto per lo smart working

La scelta di uno spazio adeguato per l'ufficio di casa è essenziale. Se avete una stanza in più, potrebbe essere la scelta ideale da adibire a home office. In alternativa, si può pensare di creare un angolo apposito in salotto o in camera da letto, con una postazione di smart working a scomparsa.

  • Scegli mobili ergonomici per lo smart working

Investire in mobili per lo smart working è fondamentale per mantenere una buona postura e prevenire la scomodità durante le ore di lavoro ed eventuali danni collaterali. Come? Scegliendo una sedia da smartworking comoda, regolabile in altezza e con supporto lombare. Ti suggeriamo di abbinare la sedia a una scrivania di altezza adeguata per garantire che le braccia e i polsi abbiano la giusta angolazione quando le appoggi. Oggi in commercio esistono scrivanie con piani regolabili in altezza per soddisfare tutte le esigenze.

  • Progetta l’illuminazione artificiale

Un'illuminazione adeguata è fondamentale per la produttività e per ridurre l'affaticamento degli occhi. Sulla scrivania non può mancare un'illuminazione di servizio, come una lampada da tavolo, o una lampada a sospensione a soffitto oppure una piantana con la sommità ad arco regolabile, da indirizzare sul tavolo.

  • Mantieni l’ordine con lo stoccaggio

Mobili per stoccaggio smartworking
Uno spazio di lavoro disordinato può ostacolare la produttività e la creatività. Per mantenere la postazione di lavoro ordinata e organizzata è possibile ricorrere a soluzioni di archiviazione intelligenti, ad esempio cassetti, scaffali, armadietti e mobiletti a scomparsa. Un’altra soluzione utile per mantenere l’ordine sono i sistemi di gestione dei cavi, come fascette e scatole.

  • Dai un tocco personale

Via libera alle decorazioni! Circondati di elementi che ti ispirano e ti motivano, come opere d'arte, piante o ricordi personali. Una soluzione molto gettonata sono le bacheche o le lavagne per appuntare promemoria importanti, citazioni o l'elenco delle cose da fare.

  • Utilizza accessori tecnologici per lo smart working

Una delle possibilità per migliorare la produttività è integrare nella propria postazione tecnologie intelligenti. Qualche esempio? Assistenti virtuali a controllo vocale come Amazon Echo o Google Home per aiutarti a svolgere i compiti, impostare promemoria e riprodurre musica. Questi accessori per lo smart working permettono di snellire il flusso di lavoro e di creare un ambiente di lavoro più efficiente. Arredamento moderno per smartworking
Un home office ben progettato e organizzato è la chiave del successo per lavorare in smart working!
Selezionando con cura lo spazio giusto, scegliendo arredi ergonomici, ottimizzando l'illuminazione, personalizzando lo spazio e integrando la tecnologia intelligente, è possibile creare un ambiente che favorisce la produttività, la concentrazione e il benessere.

Ti serve una consulenza per progettare al meglio la tua postazione di smart working?

Entriamo in contatto

come progettare un ufficcio schizzo
© 2024 AMBIENTE 1985 SRL
crossmenuchevron-down